Close

LA MESSA IN SICUREZZA DELLA SICIGNANO POTENZA. 260 MILIONI E LAVORI A BUON PUNTO

 Il punto sui lavori che interessano il tratto di basentana Sicignano-Potenza è stato fatto ieri dall’anas in un sopralluogo congiunto con il responsabile del Dipartimento regionale alle infrastrutture , l’assessore Dina Sileo. Per l’Anas, l’ing.Carlo Pullano, Responsabile di Anas Basilicata, l’ing. Antonio Lippolis, Responsabile Area Gestione Rete di Anas Basilicata.  Nel corso dell’incontro – finalizzato a fare il punto sui molteplici interventi attivati da Anas (Società del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane) per il potenziamento della infrastrutturale autostradale, per un investimento complessivo di circa 260 milioni di euro – sono stati visitati diversi cantieri anche alla presenza di personale addetto al controllo dei lavori e di rappresentanti delle Imprese appaltatrici ed esecutrici.
Per Anas hanno partecipato, tra gli altri, gli ingegneri Giuseppe Ferrara, Michele Scioia e Giovanni Picariello.

Con l’occasione, inoltre, è stato dettagliato il quadro degli investimenti in favore del Raccordo che nel dettaglio consta di:
·       16 lavori recenti ultimati per un investimento complessivo di circa 50 milioni di euro;
·       11 lavori in corso: per un investimento complessivo di oltre 132 milioni di euro; ·
       2 lavori di prossimo avvio per un investimento complessivo pari a 5,50 milioni di euro;
·       9 lavori in progettazione per un investimento complessivo di oltre 70 milioni di euro.

Tra i cantieri di manutenzione visitati anche quelli attivi sui viadotti ‘Cerro’, ‘Tirone’ e ‘Piano del Mattino’ (quest’ultimo situato tra gli svincoli di Potenza Ovest e Tito-Zona Industriale), per un investimento complessivo di circa 6 milioni di euro, nella galleria ‘del Marmo’ (lavori di adeguamento impiantistico e strutturale per un investimento complessivo di 25 milioni di euro), sul viadotto ‘Franco’ (per un investimento complessivo di 5,5 milioni di euro), sulla galleria ‘Vetranico’ (per un investimento complessivo di circa 3,5 milioni di euro) sui viadotti ‘Santa Venere I’ e ‘II’, in direzione Sicignano (per un investimento complessivo di oltre 3 milioni di euro), la cui ultimazione è prevista entro la prossima primavera.

Oltre a ribadire la proficua collaborazione con la Regione, Anas ha altresì sottolineato la finalità degli interventi che – oltre ad innalzare gli standard di sicurezza e percorribilità del Raccordo Autostradale – permetteranno di elevare sensibilmente la vita utile delle opere d’arte (viadotti, gallerie, ponti).

fonte: https://www.talentilucani.it/la-messa-in-sicurezza-della-sicignano-potenza-260-milioni-e-lavori-a-buon-punto/?fbclid=IwAR0Wsps3MPEoiZ6glxM1JAzF9MAXjeV4Gd85cT3ill6hwmM05Esls3U7ZsM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Comments
scroll to top