LA RETE SANITARIA REGIONALE

0

L’istituzione ,dall’anno accademnico 2021/2022, della facoltà di medicina completa un lungo processo di riorganizzazione della sanità regionale che ha visto momenti significativi nella drastica riduzione delle Asl, da cinque a 2, nella eliminazione di doppioni, nella istituzione di un moderno servizio 1128, e nalla individuazione ,ospedale per ospedale, di compiti precipui che diversificano l’offerta e accrescono la specializzazione delle singole strutture.  Vediamo una mappa dei presiidii, il loro ruolo e la loro funzione:

———————————————————————————————————————————————————-

 azienda sanitaria locale di Matera

L’ASM, Azienda Sanitaria Locale di Matera, risponde ai bisogni di salute e alla domanda di servizi sanitari da parte dei cittadini sia con l’erogazione diretta (negli ospedali, presidi territoriali, distretti) sia avvalendosi di soggetti accreditati (medici di medicina generale e di continuità assistenziale, pediatri, farmacie e centri convenzionati).

La rete dell’offerta sanitaria copre tutti i 31 comuni della Provincia di Matera. In particolare, le strutture dell’offerta sono:

  • i 2 ospedali per acuti “Madonna delle Grazie”di Matera e “Giovanni Paolo II” di Policoro;

     

  • sopra: ospedale madonna delle grazie di matera 
  • sotto : ospedale di policoro 
  •   i 3 presidi territoriali di “A. Lo Dico” di Tinchi, il centro di riabilitazione “Rocco Mazzarone”di Tricarico e il “Salvatore Peragine” di Stigliano con l’hospice;

l-ospedale-di-tinchi-pisticci-

ospedale di tricarico

 

ospedale hospice di stigliano

 

  • le sedi distrettuali eroganti assistenza ambulatoriale.

Sul fronte della salute mentale e del disagio personale è articolata una ricca e differenziata rete di strutture: 2 Centri di Salute Mentale, 3 Centri Diurni, 11 Case Alloggio/Gruppi Appartamento, una Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza, la prima aperta in Italia.

——————————————————————————————————————————————————–azienda sanitaria di potenza

 

L’ ASP, Azienda Sanitaria Locale di Potenza copre l’intero territorio provinciale . I Distretti della Salute ne costituiscono le articolazioni operative con le sei sedi di Melfi, Venosa, Potenza, Villa d’Agri, Lauria, Senise e assicurano un’ampia gamma di attività assistenziali: assistenza primaria, cure domiciliari, specialistica ambulatoriale, assistenza riabilitativa, assistenza farmaceutica, consultori familiari ( con 23 sedi),assistenza ai tossicodipendenti (con 4 SERD e un centro residenziale di riabilitazione alcologica ), assistenza residenziale e semiresidenziale (con 3 RSA).

L’ASP assicura inoltre i servizi per la salute mentale a livello ospedaliero, ambulatoriale e residenziale ( con 16 strutture territoriali).

La prevenzione riguarda sia la salute umana ( vaccinazioni, educazione alimentare, medicina dello sport e del lavoro, controlli delle acque e degli alimenti) sia la sanità e il benessere animale ( sanità animale, igiene degli allevamenti e delle produzioni alimentari di origine animale).

Ospedale-maratea-ASP-

I Presidi ospedalieri di Maratea, Chiaromonte, Lauria e Venosa assistono i pazienti dopo la fase acuta e ospitano strutture qualificate per particolari patologie (Centro Alzheimer su Venosa, il Centro per i disturbi alimentari su Chiaromonte, l’Hospice su Lauria).

distretto della salutre di lauriaOspedale Chiaromonte

 

 

 

L’ASP inoltre gestisce su tutto il territorio regionale il Servizio di Emergenza-Urgenza 118.

 

———————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————-

———————————————————————————————————————————————————-

irccs crob rionero in vulture

 

Il CROB, Centro di riferimento oncologico della Basilicata di Rionero in Vulture è stato riconosciuto dal ministero della Salute come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS).

Il CROB di Rionero in Vulture è tra i dodici IRCCS oncologici italiani, ed è il terzo IRCCS oncologico del Mezzogiorno.

Le linee di ricerca attivate a Rionero in Vulture sono quattro:

  1. tumori solidi;
  2. neoplasie ematologiche;
  3. grandi tecnologie diagnostico/terapeutiche in ambito oncologico (radiologia, radioterapia e medicina nucleare);
  4. aspetti epidemiologici e qualità di vita e delle cure nei pazienti oncologici.

È inoltre affidato all’Istituto di Rionero in Vulture la gestione del Registro Tumori della Basilicata.

 

——————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————–

 

 azienda ospedaliera regionale san carlo di Potenza

Azienda Ospedaliera Regionale “S. Carlo” organizza e gestisce la rete degli ospedali della provincia di Potenza:

  • il  Carlo di Potenza, ospedale di riferimento regionale per le alte specialità e per le attività più complesse (neurochirurgia, cardiochirurgia, terapia intensiva neonatale); grazie alla qualità delle tecnologie acquisite, alle professionalità disponibili, ai protocolli clinici adottati il S. Carlo può assicurare la gamma pressoché completa delle prestazioni diagnostiche, cliniche e chirurgiche;

fanno capo all’azienda ospedaliera san Carlo anche gli  ospedali di

san giovanni di Dio ( Melfi)

 

  • l’Ospedale San Pio da Pietralcina di Villa d’Agri e l’Ospedale di Lagonegro, muniti di Pronto soccorso attivo;

  • iSan Francesco di Paoladi Pescopagano si sta trasformando in un polo di riabilitazione di terzo livello per pazienti con gravi lesioni cerebrali e spinali e svolge attività di fisiopatologia respiratoria.

 

 

Share.

About Author


Leave A Reply